“Da spettatori ad attori”

 

         Il Comitato per la Cinematografia dei Ragazzi, con il contributo del Ministero per i beni e le attività culturali (Direzione generale cinema), pubblica i propri quaderni di approfondimento destinati a docenti, educatori, studenti ed in genere agli appassionati di cinema. 

 

          La collana “Da spettatori ad attori” propone una serie di materiali utili a insegnanti ed educatori per realizzare esperienze di didattica con l’uso dell’immagine e delle nuove tecnologie della comunicazione. 

 

Questi i titoli che ne fanno parte:

  1. Italo Spada  -  Il fotoromanzo in classe
     

  2. Italo Spada - Il compito in classe (s)drammatizzato
     

  3. Italo Spada – Salvatore Ettore Bonanno - A bi ci…ak!
     

  4. Italo Spada - OCCHIO ALLO SCHERMO
     

  5. Italo Spada - Latte e TV
     

  6. Gianpiero Gamaleri – Italo Spada - Un orco di nome schermo
     

  7. Italo Spada - Giochiamo a fare un film
     

  8. Italo Spada - Click
     

  9. Italo Spada - IL CINEMA SENZA RUGHE
     

  10. Italo Spada - INTERNO AULA
     

  11. Italo Spada - IL CINEMA DEL DISAGIO
     

  12. Italo Spada - IL CINEMA DELL'HANDICAP
     

  13. Italo Spada - IL CINEMA DEL SORRISO
     

  14. Italo Spada - l’inganno consueto
     

  15. Italo Spada - IL CINEMA DElla fantasia
     

  16. Italo Spada - Liberamente tratto da…
     

  17. Italo Spada - FACCINE
     
  18. Italo Spada -  DANTE LUMIÈRE

     

  19. Italo Spada - SCHERMO GIOVANE
     

  20. Italo Spada - LO SPECCHIO INCANTATO
     

  21. Italo Spada  - PRICO' E GLI ALTRI - I ragazzi nel cinema neorealista
     

 

 

“Antologie di pionieri”

 

         Il Comitato per la Cinematografia dei Ragazzi, con il contributo del Ministero per i beni e le attività culturali (Direzione generale cinema), nell’ambito delle sue iniziative editoriali, riunisce nella collana “Antologie di pionieri” alcuni testi tratti dal corpus dei 23 volumi in cui sono raccolte lezioni ed esercitazioni tenute nei primi 23 corsi sull’educazione audiovisiva dei ragazzi, svolti a Roma dal 1956 al 1980.

 

          «Ogni testo reca l’anno in cui apparve: ma non si tratta di riesumazioni. Anzi, non sarà piccola meraviglia constatare la straordinaria attualità di pensieri e proposte che tanti anni or sono erano intime convinzioni quasi profetiche, specialmente nei riguardi della necessità mediatrice della scuola, nel rapporto giovani e linguaggio cinematografico.

 

          Questa pubblicazione è l’adempimento di due doveri: il primo verso prestigiosi collaboratori per riproporre alcuni dei loro insegnamenti più validi e anticipatori; il secondo, per ribadire una tradizione quasi quarantennale di servizio volontario per la “cultura audiovisiva” e per i giovani, per il loro diritto a sviluppare tutte le loro virtualità nel loro tempo, connotato dalla presenza cruciale, “rivoluzionaria”, delle comunicazioni cinetiche audiovisive.


         Nel nome di questa tradizione – che ha dato e dà risultati di rilievo nella prassi dell’educazione audiovisiva dei ragazzi, sia con la “lettura critica” (dialogo-dibattito nel gruppo di un’opera cinematografica) sia con la “scrittura creativa” (film-making) – assolvo il compito, quale anziano co-fondatore del CCR, di riproporre pagine che hanno aiutato due generazioni di educatori di ieri e di oggi, e che certo hanno qualcosa da dire a quelli di domani».
Cesare A. Moreschini
 

Questi i titoli che ne fanno parte:

 

  1. Gabriele S. Sinaldi - Ragazzo e film: etica ed estetica dello spettacolo cinematografico

  1. Mariella Lombardo - Nel mondo dell’infanzia, 17 percorsi per capire meglio i bambini

     

  2. Mario Verdone  - L’educazione audiovisiva

     

  3. Mariella Lombardo - Con gli occhi del  cuore
     

 

"Iniziativa editoriale" 

 

“Dalla bottega al set. vecchi e nuovi mestieri”